Mps, Profumo e Viola assicurano: nessuna scalata in corso

Lascia un commento

11 gennaio 2013 di Stefano Melia


NESSUNA SCALATA SU MPS – Non è in corso alcuna scalata su Mps. Parola diAlessandro Profumo e Fabrizio Viola, presidente e amministratore delegato dell’istituto senese, protagonoista in questi giorni di un forte rally in Borsa che ha innescato numerose speculazioni. Il titolo ha guadagnato il 40% in pochi giorni e solo ieri ha segnato un rialzo dell’1,44%, arrivando a sfiorare i 30 centesimi (0,2965 euro).

LA RASSICURAZIONE DI PROFUMO E VIOLA – Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, i due top manager di Rocca Salimbeni avrebbero parlato ieri nel corso di un vertice tra la banca e laFondazione Mps, convocato per discutere dell’emissione da 3,9 miliardi di Monti bond che sarà sottoscritta dallo Stato. Nessuna scalata dunque, avrebbero assicurato Profumo Viola, secondo cui il rialzo del titolo sarebbe invece il risultato di un disallineamento dei valori di mercato e del miglioramento di alcuni paametri critici, come lo spread tra Btp e Bund.

CONSOB CONTINUA A VIGILARE – Intanto la Consob continua a monitorare la situazione, mentre sul mercato la spiegazione più diffusa all’insolita corsa del titolo Mps rimane quella di un riposizionamento degli investitori istituzionali sulle banche italiane, a lungo evitate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Lavora con Aessefin!

Richiedi la tua Visura

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire il blog e ricevere gli aggiornamenti

Unisciti ad altri 438 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: