Unicredit razionalizza sedi europee

Lascia un commento

28 gennaio 2013 di dabolar


Sono tante, molto ampie e – spesso – altrettanto costose. Sono le sedi europee che il gruppo Unicredit può ben vantare, titolare di un portafoglio immobiliare commerciale e ad uso ufficio di enorme rilevanza. Peccato che, in tempi di “spending review”, anche i costi delle pregiati sedi della banca debbano essere oggetto di razionalizzazione.

Di qui la scelta di liberare alcuni spazi, tagliando i metri quadri a disposizione dei quartieri generali Unicredit in alcune città europee. Una decisione che consentirà alla banca di risparmiare circa 150 milioni di euro all’anno, in sinergia con il piano varato nel 2009, che punta a mettere sul mercato 6,6 milioni di metri quadrati.

Inoltre, da qui al 2020, Unicredit ha deliberato di ridurre le emissioni di anidride carbonica di una quota pari al 30 per cento. Un obiettivo ambizioso, ma tutt’altro che irraggiungibile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Lavora con Aessefin!

Richiedi la tua Visura

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire il blog e ricevere gli aggiornamenti

Unisciti ad altri 438 follower

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: