B.Mps: faro Procura sui guadagni di Jp Morgan

Lascia un commento

27 febbraio 2013 di Stefano Melia


L’inchiesta su Monte dei Paschi sposta l’attenzione sul ruolo delle banche banche estere che hanno assistito Mps dall’operazione Antonveneta in avanti.

L’indagine dei pm di Siena, Antonio Nastasi, Aldo Natalini e Giuseppe Grosso, si sposta proprio sulle banche che hanno tratto maggiori vantaggi dall’affare Santander-Mps. Jp Morgan avrebbe guadagnato 82 milioni di euro nel 2008 solo con gli interessi dell’operazione Fresh, sottoscritta da Monte dei Paschi per sistemare i bilanci e far credere a Bankitalia che l’acquisto di Antonveneta fosse sostenibile.

Gli uomini del nucleo di polizia valutaria, guidato dal generale Giuseppe Bottillo, stanno verificando se si profilino responsabilita’ anche a carico dei manager delle altre banche e in particolare di Jp Morgan, che ha strutturato il Fresh. Oltre agli 82 milioni del 2008, Jp Morgan ne ha incassato altri 4 per la consulenza alla Fondazione. Ma deve avere guadagnato molto di piu’ a giudicare dagli incarichi: dalla strutturazione del Fresh, al book running per l’aumento di capitale della banca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Lavora con Aessefin!

Richiedi la tua Visura

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire il blog e ricevere gli aggiornamenti

Unisciti ad altri 438 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: