Prestiti e usura: tassi al 240 per cento a Foggia

Lascia un commento

4 marzo 2013 di Stefano Melia


Quattro persone sono state arrestate a Foggia per aver applicato tassi d’interesse del 240 per cento a chi si rivolgeva loro per un prestito. Nelle grinfie degli usurai sono finiti quattro imprenditori, proprietari di bar e pub, costretti ogni mese a un vero e proprio salasso (tassi dal 20 al 240%).

E’ stata la guardia di finanza di Foggia a smascherare l’attività illecita degli strozzini, a conclusione di un’inchiesta aperta dalla procura della repubblica di Lucera.

Oltre all’accusa di usura, per gli arrestati c’è anche quella di estorsione. Tra di loro anche una donna, moglie di uno dei fermati. Le vittime, non avendo liquidità a disposizione, avrebbero chiesto prestiti non superiori ai 10mila euro. Al momento di pagare le rate, se tardavano di qualche giorno, venivano minacciati di morte.

Le minacce, a volte, venivano estese ai familiari degli imprenditori coinvolti. Nel corso delle indagini, le fiamme gialle hanno sequestrato due immobili e un’auto per un valore di 200mila euro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Lavora con Aessefin!

Richiedi la tua Visura

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire il blog e ricevere gli aggiornamenti

Segui assieme ad altri 438 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: