Abi: Sabatini, prestiti superiori a raccolta domestica per 160 mld

Lascia un commento

15 marzo 2013 di Stefano Melia


“Le banche italiane continuano a impiegare presso famiglie e imprese piu’ di quanto raccolgono dai residenti e questa differenza vale oltre 160 miliardi”. E’ quanto sottolinea il direttore generale dell’Abi, Giovanni Sabatini, ai microfoni dell’Economia prima di tutto’ su Radio1 Rai. ”Le banche italiane hanno visto ridursi fino ad azzerarsi la raccolta sui mercati internazionali, aumentare i costi di questa raccolta, peggiorare la qualita’ che oggi e’ tutta spostata sul breve temrine, e aumentare il rischio di credito, le sofferenze sono piu’ che raddoppiate a oltre 126 miliardi. Infine, i maggiori vincoli determinati dalle nuove regole di capitali. In questo contesto non e’ facile che il credito possa aumentare”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Lavora con Aessefin!

Richiedi la tua Visura

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire il blog e ricevere gli aggiornamenti

Segui assieme ad altri 438 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: