I collaboratori di società di mediazione o di agenti in attività finanziaria non sono soggetti ad Enasarco

Lascia un commento

20 marzo 2013 di Stefano Melia


B.1 – Adempimenti
Il collaboratore, svolgendo abitualmente tale attività, deve iscriversi all’Iva e alla CCIAA. Dette iscrizioni debbono essere effettuate entro 30 giorni dall’inizio dell’attività che coincide con la decorrenza prevista dalla lettera di incarico.
È opportuno ricordare che il collaboratore, puo’ NON optare per l’art. 36 bis (legge Iva) relativo alla dispensa dagli adempimenti per chi effettua operazioni esenti. Infatti, tale
agevolazione interessa gli Agenti che, optando, non sono obbligati ad emettere fattura per l’addebito a terzi delle provvigioni . Il colaboratore, in teoria, dovrebbe
emettere, nei confronti della mandante, una fattura al mese (12 in un anno). Tale adempimento è abbastanza poco oneroso e quindi si può evitare l’opzione in commento.
Il reddito prodotto dal collaboratore è un reddito d’impresa. Perciò, deve sottostare ai seguenti adempimenti:
1) Annotazione delle fatture emesse nei confronti dell’Agenzia mandante o di eventuali acquirenti di beni strumentali dimessi;
2) Annotazione delle fatture o ricevute fiscali ricevute;
3) Annotazione delle altre operazioni contabili qualora si sia optato per la contabilità ordinaria. Tale tipo di contabilità è obbligatoria qualora il Volume d’Affari di un anno superi €. 309.874,14=.
4) Numerazione progressiva delle fatture emesse e di quelle ricevute, partendo dal numero 1, ad ogni inizio anno. Chi è in contabilità ordinaria, deve numerare progressivamente anche ogni altro documento attinente la contabilità.
Se il collaboratore effettua esclusivamente operazioni esenti, non deve presentare la dichiarazione annuale Iva e le comunicazioni periodiche.
Si ricorda che chi effettua esclusivamente operazioni esenti non può recuperare l’Iva esposta sulle fatture ricevute. Pertanto, qualora dovesse vendere uno o più beni
strumentali, dovrà emettere una fattura senza Iva, indicando che l’operazione è esente ai sensi dell’art. 10, comma 27quinquies, Dpr 633/72 .
B.2 – Dichiarazione dei Redditi
Il colaboratore realizza un reddito d’impresa che, quindi, deve essere determinato secondo il criterio di competenza. Ciò sta a significare che i ricavi (provvigioni)
debbono essere dichiarati in relazione alla data in ui “matura il diritto alle provvigioni”. Non si tiene in alcun conto della data in cui dette provvigioni vengono
materialmente corrisposte.
Analoga considerazione vale per i costi e le spese.
B.3 – Ritenute d’acconto sulle provvigioni corrisposte al Subagente
L’art. 25bis, Dpr 600/73, stabilisce che sul 50% delle provvigioni deve essere operata una ritenuta d’acconto la cui percentuale è stata resa mobile dalla Legge 27.12.1997,
n° 449; nel senso che è stata fissata pari all’aliquota del primo scaglione Irpef.
Quindi, detta percentuale varia ogniqualvolta variano gli scaglioni Irpef. Attualmente, l’aliquota del primo scaglione è pari al 23%.
Qualora il collaboratore si avvalga, in via continuativa, di personale dipendente può richiedere all’Agente mandante di commisurare la citata ritenuta d’acconto sul 20% delle provvigioni anziché sul 50%. Per ottenere tale beneficio, il collaboratore deve inviare alla mandante, entro l’inizio dell’anno o, comunque, prima di emettere la prima fattura, una lettera raccomandata con la specifica richiesta.
10
Se ciò non avviene entro i termini prescritti, l’agevolazione decade. Detta comunicazione deve essere redatta ogni anno.
La ritenuta d’acconto operata deve essere versata all’Erario entro il 16 del mese successivo a quello in cui le provvigioni sono state corrisposte.
La mandante assume quindi la figura del sostituto d’imposta e, ai sensi dell’art. 7bis, Dpr 600/73, entro il mese di marzo di ogni anno, deve consegnare al cllaboratore
il Certificato dei sostituti d’imposta che evidenzia le provvigioni corrisposte e la conseguente ritenuta d’acconto operata.
B.4 – Regimi fiscali agevolati
I collaboratori possono fruire di regimi fiscali agevolati che, in casi specifici, possono far risparmiare al soggetto che li adotta sia impegno contabile (essendo ridotti
drasticamente gli adempimenti contabili) sia imposte (essendo ridotto forfetariamente l’ammontare del reddito imponibile oppure venga aplicata, in luogo dell’Irpef o Ire,
una imposta sostitutiva costituita da una percentuale molto ridotta).
Ogni soluzione agevolata presenta sue specifiche condizioni il cui verificarsi deve essere attentamente valutato.
Questi regimi sono :
– Il regime forfetario
– Il regime supersemplificato
– Il regime sostitutivo per attività marginali
– Il regime sostitutivo per nuove iniziative
È bene valutare attentamente l’adesione ad uno di tali regimi al fine di massimizzare e rendere più duraturo il risparmio fiscale. Addirittura, nel caso del regime
sostitutivo per le attività marginali, è possibile ottenere assistenza fiscale gratuita dall’Ufficio delle Entrate.
ENASARCO
Evidenziamo che già l’articolo 346, comma 6) del D.L. 7/9/2005 n. 209 “Codice delle Assicurazioni” recita così: “le persone fisiche di cui al presente articolo e quelle iscritte
nel registro degli intermediari di assicurazione e di riassicurazione non sono soggette agli obblighi previsti a carico degli agenti di commercio in materia di previdenza
integrativa”.
In forza di quanto precede, i collaboratori altromodo non sono soggetti alla contribuzione Enasarco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Lavora con Aessefin!

Richiedi la tua Visura

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire il blog e ricevere gli aggiornamenti

Segui assieme ad altri 438 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: