ASSOPROFESSIONAL RINNOVA LE CARICHE SOCIALI, AMPLIA LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA E PREPARA A NUOVI SERVIZI PER GLI ASSOCIATI

Lascia un commento

29 marzo 2013 di Stefano Melia


Assoprofessional, Associazione che riunisce Agenti in attività Finanziaria, Mediatori del credito e Agenti nei servizi di pagamento e membro fondatore dell’OAM, ha rinnovato le proprie cariche associative.

 

Andrea Criseo, Presidente di Wordfin S.p.A., è stato eletto nuovo Presidente dell’Associazione, mentre il Luigi Iannaccone – Presidente uscente – ha assunto la carica di Presidente Emerito, a riconoscimento dell’attività di forte coesione esercitata sin dalla costituzione dell’associazione e nell’ultimo periodo del proprio mandato.

 

Matteo Arata ha assunto il ruolo di Segretario Generale, con il compito di dare impulso ai servizi svolti a favore degli Associati.

 

Milano, 25 marzo 2013

 

Si è svolta nella sede operativa di Rho, l’assemblea degli Associati Assoprofessional, con il compito rinnovare le cariche sociali ed ampliare la struttura organizzativa, anche a seguito del nuovo statuto approvato dall’associazione a fine 2012: in continuità con il completo rinnovo del consiglio già avvenuto lo scorso anno, l’Assemblea ha proceduto all’assegnazione delle nuove cariche sociali.

 

Il Presidente uscente Luigi Iannaccone, ha dichiarato “ rimane immutato il mio impegno a favore dell’Associazione, in cui vedo crescere con piacere forze nuove e inserirsi competenze specialistiche di cui la categoria ha estrema necessità. L’avvio dell’elenco degli Agenti nei servizi di pagamento ci sta impegnando a fondo sia a livello istituzionale, che nell’assistenza agli operatori, ma abbiamo in serbo novità anche per mediatori ed agentiLa crescita della base associativa che abbiamo avuto negli ultimi mesi, ci da ancora maggiore impulso a proseguire nella nostra attività.”

 

In particolare, l’obiettivo dei prossimi mesi di Assoprofessional sarà, oltre alla prosecuzione dell’attività istituzionale come membro fondatore dell’OAM, lo sviluppo della base dei servizi a favore degli Associati, con particolare attenzione alla formazione ed alle tematiche legate al delicato tema della compliance.

 

Oltre ai già citati Andrea Criseo e Matteo Arata sono membri del Consiglio Alberto Villanacci, esperto in tematiche riguardanti l’antiriciclaggio e dei servizi di pagamento, e Sandro Margaroli Amministratore di Imprendion S.p.A. che si occuperà dell’area sviluppo.

 

Da rilevare infine l’apertura della nuova sede nazionale a Roma .

 

 

 

 

 

 

Andrea Criseo 34 anni, nuovo Presidente, è dal 2001 i impegnato in attività di intermediazione bancaria e finanziaria ha ricoperto incarichi dirigenziali in società di mediazione creditizia e società ex art. 106. Oggi è Presidente di World Fin Mediazione Creditizia S.p.A., oltre ad essere impegnato in prima persona con incarichi in associazioni rivolte al sociale e all’ambiente.

 

Matteo Arata, 36 anni, eletto Segretario Generale, ha ricoperto il ruolo di Amministratore Delegato di The Mortgage Factory (gruppo Tree Re), ed in precedenza quello di Pricipal per la società di consulenza NMG Financial Services, oltre che di Direttore Generale presso Altachiara Italia società finanziaria. Da sempre impegnato sul fronte associativo, porta all’interno dell’Associazione una particolare competenza in ambito compliance e organizzazione aziendale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Lavora con Aessefin!

Richiedi la tua Visura

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire il blog e ricevere gli aggiornamenti

Unisciti ad altri 438 follower

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: