Bnl riporta il mutuo al centro della scena

Lascia un commento

2 aprile 2013 di Stefano Melia


La casa rimane strategica per le banche anche in periodi bui per i mutui. È così per Bnl che costruisce mattone su mattone una strategia pensata per le famiglie che va da mutui a condizioni competitive a una gamma di finanziamenti immobiliari tagliata per tutte le tasche. A testimonianza di questa centralità l’offerta della banca del gruppo Bnp Paribas è sostenuta da un piano di comunicazione partito a febbraio che rimarrà on air per tutto il 2013. «In un contesto 2012 che ha visto una flessione dell’erogato mutui del 50% causata del calo della domanda, Bnl ha mantenuto la propria quota di mercato pari oggi all’8%», spiega Luca Bonansea, responsabile retail banking di Bnl.

Insomma «un nostro cliente-famiglia su 5 (su un parterre pari a oltre 1 milione 650 mila) ha attivo un mutuo presso la banca».

Numeri importanti per la raccolta diretta (l’attività commerciale di Bnl ha visto nel 2012 un aumento del 4,3% dei depositi, a fronte di un aumento degli impieghi dello 0,7%), anche se è pur vero che l’Istituto Tedesco Qualità e Finanza, in una recente indagine, ha indicato i mutui stranieri come i più convenienti con riferimento all’offerta Ing Direct e Deutsche Bank. «Noi, però, non puntiamo a offrire una soluzione interessante una tantum», ribadisce Bonansea, «ma vogliamo qualificare la continuità della nostra presenza nel progetto casa e della nostra offerta che è tra le più competitive del mercato», spiega il manager. Per offrire qualche esempio per un importo di 100 mila euro con durata 20 anni, a un tasso annuo fisso di 5,40, si pagherebbero rate di 682 euro; mentre con un tasso variabile, la prima rata, al tasso attuale, varrebbe 562 euro. Di 530 euro, invece, è la prima rata a tasso variabile con Cap. «Quest’ultima offerta è pensata per quei clienti che vogliono sfruttare eventuali trend favorevoli dell’andamento dei tassi, ma con la sicurezza di avere un tasso di interesse mai superiore al tetto stabilito in contratto, pari al 6,20% massimo».

Per queste ragioni è stata scelta la casa come protagonista della campagna pubblicitaria con una creatività che si traduce in un collage di venti scatti dove ogni foto ritrae una finestra di una casa italiana che racconta la storia di un’epoca. Il claim della comunicazione è Da cento anni ascoltiamo il tuo progetto più importante. La casa ed è accompagnato da una vera e propria call to action: «Vieni in filiale per una valutazione. Ti rispondiamo subito». «La prima valutazione arriva già al primo incontro in filiale e attraverso un’assistenza a ciclo continuo grazie al nuovo sito internet iltuoprogettopiuimportante.bnl.it e ai social network Facebook e Twitter dove gli esperti di Bnl risponderanno in real time».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Lavora con Aessefin!

Richiedi la tua Visura

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire il blog e ricevere gli aggiornamenti

Segui assieme ad altri 438 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: