Generali, l’«entry bonus» di Greco al voto dell’assemblea dei soci

Lascia un commento

9 aprile 2013 di Stefano Melia


Il nuovo a.d. delle Generali, Mario Greco, in carica dal 2 agosto 2012, riceverà a fine mese 381.000 azioni gratuite della compagnia per un valore  di 4,71 milioni di euro lordi, ai prezzi di ieri (12,37 euro). Greco non potrà monetizzare subito queste azioni, sono soggette a un vincolo di inalienalibilità (lock up) su metà del pacchetto fino al primo agosto 2015, sull’altra metà fino al primo agosto 2018.

Questo “entry bonus” dovrà essere approvato dall’assemblea il 30 aprile. La relazione del cda spiega che «al fine di agevolare l’instaurazione del rapporto di lavoro tra la compagnia e

il dottor Greco, sono state accordate all’interessato alcune condizioni di maggior favore» rispetto allo stipendio base,
che è inferiore al predecessore (1,3 milioni annui rispetto a 1,75 milioni). Tra queste la garanzia di un bonus di breve termine per il 2012 pari a 1,3 milioni, pari al bonus massimo annuale, anche se Greco è stato in carica per cinque mesi. Il suo stipendio complessivo nel 2012 è stato di 1,84 milioni lordi. Un «entry bonus» di 419.000 azioni totali verrà riconosciuto ad altri quattro manager assunti da Greco, tra cui il Cfo Alberto Minali e il Coo Carsten Schildknecht.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Lavora con Aessefin!

Richiedi la tua Visura

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire il blog e ricevere gli aggiornamenti

Segui assieme ad altri 438 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: