Bce, croce e delizia delle banche italiane

Lascia un commento

20 maggio 2013 di Stefano Melia


L’ultimo taglio dei tassi della Bce, di 25 punti base, impatterà sull’Euribor e dunque sul margine di interesse degli istituti di credito, riducendo gli utili attesi a fine anno di un range compreso tra il 2% e il 6%. Il margine rappresenta circa il 55% dei ricavi e nel 2013 è atteso in calo del 4% circa, con un minimo nel primo semestre e un recupero nel secondo.Ma le poliiche Bce non hanno influssi solo sulla redditività bancaria: le banche avrebbero infatti un ampia disponibilità di titoli che possono essere utilizzati come collaterali per ulteriori prestiti della Bce.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Lavora con Aessefin!

Richiedi la tua Visura

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire il blog e ricevere gli aggiornamenti

Segui assieme ad altri 438 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: